Draft 02. Performing Videoart & Music

di Gabriele Pesci

Bologna, 19 – 22 giugno 2012

Il Festival SONDE 2012 nasce con l’intento di annullare le obsolete divisioni e classificazioni della produzione artistica (videoarte, performance, manufatto artistico, pittura, scultura, arte ambientale, sound art, ecc.) collegandole al nuovo concetto di New Media Art (dal video nelle più recenti declinazioni ai suoni digitali, dalla danza alla rappresentazione teatrale, dal live acustico alla digital live music e al live media painting).
Nel mese di giugno 2012, le molteplici forme dell’espressione artistica nell’ambito dei Nuovi Media, diventeranno vere e proprie “sonde” capaci di esplorare e contaminare la città di Bologna e interagire con la cittadinanza, i giovani, gli studenti, e gli appassionati delle più avanzate pratiche e forme espressive odierne. Ad accogliere questo pubblico, sempre più interessato alle contaminazioni fra arte e nuove tecnologie, ci saranno diverse location sparse per la città, dove si svolgeranno i numerosi eventi in programma. L’offerta culturale di SONDE 2012, ad accesso gratuito al pubblico, sarà pertanto articolata in alcune sezioni principali, che comprendono un ciclo di conferenze, alcune proiezioni di video internazionali diversificate per tipologie e tematiche, incontri con i maggiori protagonisti della scena contemporanea e diversi appuntamenti live, tra cui il Main Event DRAFT. Performing Videoart and Music, il primo live performativo di questo tipo in Italia, nato nel 2010 con l’obiettivo di raggiungere una reale sinergia tra musica e videoarte.
Per i suoi contenuti innovativi e sperimentali, Sonde New Media Art, promosso dal Dipartimento delle Arti visive dell’Università di Bologna, dall’Associazione BoArt e dall’Associazione Artype, in collaborazione con l’Associazione Media, si avvale del supporto di numerosi e importanti partner istituzionali, patrocini e collaborazioni in ambito nazionale e internazionale.

L’evento live più atteso di SONDE sarà DRAFT. Performing Videoart and Music che arriva alla sua seconda edizione con l’eccezionale partecipazione dei VERDENA + AUCAN, introdotti dai PARSEC. I musicisti improvviseranno sonorità e musiche su un tappeto visivo realizzato da alcuni fra i più noti video artisti italiani: Yuri Ancarani, Anita Calà, Luca Coclite, Audrey Coïaniz-Saul Saguatti, Cuoghi Corsello, Andrea Dojimi, Marco Morandi, Gabriele Pesci, Daniele Pezzi, Giovanna Ricotta, Natalia Saurin e Diego Zuelli. I PARSEC, gruppo rivelazione della scena emergente bolognese, composto da Federico Cavicchi, Leopoldo Fantechi, Gabriele Tassi e Samuele Venturi,  saranno i primi a scendere sul palco facendo da spalla ai VERDENA + AUCAN che animeranno lo spettacolo vero e proprio suonando in sinergia  con i video d’arte creati appositamente per l’occasione. I VERDENA, uno dei più validi gruppi altern-rock italiani, si sono formati ad Albino (BG) a metà degli anni ‘90. Il gruppo è composto dai fratelli Ferrari, Alberto (voce, chitarra) e Luca (batteria), e dalla bassista Roberta Sammarelli. Hanno fatto dell’emotività, della sperimentazione e dell’eclettismo il loro punto di forza. Gli AUCAN (Francesco D’Abbraccio, Dario Dassenno e Giovanni Ferliga) hanno creato una band di taglio sperimentale tra l’elettronica e il rock, tra dubstep e trip-hop con qualche corrente ambientale.

Per informazioni:

http://www.sondefestival.it/

Annunci